17 marzo 2010

PANE CASERECCIO ( Cotto in pentola )





Sì avete letto bene..cotto in una pentola d'acciaio con coperchio. Questo pane l'ho trovato per caso in un video de "Il pane fatto in casa" di Mister Pane che lui chiama "Pane Cafone" e, devo dire, mi ha incuriosito parecchio. Ho dovuto fare un paio di tentativi per avere un risultato discreto soprattutto per la temperatura del forno (si sa ogni forno è diverso dall'altro). L'unica differenza è che Mister Pane ha usato il normale lievito di birra, io invece ho voluto provare il mio splendido "Lievito madre" (per farlo ho preso le indicazioni di Anna Moroni) che ho accudito come un bambino per quindici giorni.

Questo è il mio Lievito madre:

















Ingredienti

gr. 480 di farina (io ho usato Farina Manitoba)
2 cucchiaini di sale
gr. 350 di acqua
1 cubetto di lievito di birra (io ho usato gr. 160 del mio lievito madre)

Procedimento

Alla farina aggiungete 2 cucchiaini di sale e mescolate bene. Sciogliete il lievito di birra nell'acqua ( io ho aggiunto l'acqua e poi il mio lievito madre). Impastate bene per un massimo di due minuti e otterrete un impasto piuttosto molliccio.




Coprite ermeticamente con la pellicola e lasciate lievitare per 20 ore. Il giorno successivo, l'impasto risulta così:



Ora versate l'impasto, senza lavorarlo, sul tavolo da lavoro infarinato, appiattitelo delicatamente un pochino, afferrare i lati e chiudere come una busta, pressare la pagnottina ma non troppo. Mettete la pagnottina su un panno infarinato, chiuderlo e lasciare lievitare ancora per 3 ore. Dopo 2 ore e mezza cominciate ad accendere il forno a 250° con dentro la pentola con il coperchio (che non deve avere elementi in plastica).


Dopo mezz'ora, una volta raggiunta la temperatura, prendete l'impasto, con le mani ma senza lavorarlo, formate un panetto e adagiarlo nella pentola rovente.


Abbassate il forno a 200°, mettete il coperchio e infornate. Dopo circa 35 minuti togliete il coperchio e infornate ancora per una ventina di minuti. Il risultato è questo:

Lasciate riposare la pagnottella nella pentola, dentro al forno spento, ancora per un'oretta. Il risultato finale è questo:




Share/Save/Bookmark

Crea e Cucina... Con Fantasia

19 commenti:

  1. Manuela sei fantasticaaaaa, trovi tutte queste belle idee originali, questo pane e' strabiliante nella pentola viene davvero benissimo brava un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
  2. Wella Manuela, queste sono proprio le cose che piacciono a me: IMPASTARE, IMPASTARE E IMPASTARE!!!
    Bravissima e complimenti per il tuo lievito madre: io lo adoro!
    Un carissimo abbraccio e grazie di essere sempre presente nel mio blog!

    RispondiElimina
  3. Ma dai...cotto in pentola??wow..non l' avrei mai pensato è favoloso..bravissima..ha un' aspetto sublime e poi con il lievito madre è tutto un' altra cosa!!!Bacioni

    RispondiElimina
  4. L'ho fattooooooo! L'ho fatto anch'io spessissimo il pane senza impasto, usando 2-3 gr di lievito e lasciando lievitare per circa 20 ore. E' favoloso. Ti è riuscito alla perfezione Manu, adoro il pane quando la crosta si spacca e si screpola in quel modo, mi ricorda le pagnottine che sfornava la nonna dal forno a legna. Bravissima, un bacione

    P.S. che spettacolo quel barattolo di LM ^_^

    RispondiElimina
  5. ho visto anch'io il video del pane cotto in pentola e mi aveva sbalordito proprio come hai fatto tu!!!
    Allora è vero non era uno scherzo!
    Voglio provare!!
    bacibaci

    RispondiElimina
  6. incredibile!!! sei bravissima!

    RispondiElimina
  7. Non ci posso credere.....sei geniale!!!
    Bravissima è dire poco!!
    Elisa

    RispondiElimina
  8. Davvero molto particolare e ci piacerebbe proprio sentirne il sapore!!
    bravissima comunque!!
    baci baci

    RispondiElimina
  9. bello anche io l'ho fatto spesso e l'ho messo a cuocere in una pentola di terracotta rettangolare e sai una cosa ci faccio pure le bruschette !!troppo buono brava !!!baci

    RispondiElimina
  10. molto particolare, complimenti dei davvero brava!!! un bacio

    RispondiElimina
  11. ma stamattina avevo commentato.......
    vabbè, riscrivo!!!
    Volevo farti i complimenti perchp porti sempre delle bellissime ricette!!
    baci

    RispondiElimina
  12. wow Manuela..è magnifico!!! bravisssssima!!!

    RispondiElimina
  13. Non l'avrei mai immaginato il pane cotto in questo modo!Sei bravissima!!!!Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  14. Ciao manuela, io adoro il pane fatto in casa e il casereccio è strepitoso con la sua crosticina bionda e croccante... Bravisima, il tuo sembra essere perfetto! Un abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  15. Interessantissima questa ricetta, il pane non lo avevo mai visto fare così.
    Bravissima :O) buona serata Robi

    RispondiElimina
  16. Spettacolare, ma quante cose che s'imparano, bravissima comunque tu hai sicuramente riempito la casa di profumo con quel pane cafone, ottimo, ciao e grazie per i tuoi passaggi da me.

    RispondiElimina
  17. Wow l'aspetto è davvero invitante, un pane che io desidero imparare a fare. Avevo visto tempo fa anche io un video su youtube con questo procedimento in pentola ma non ho ancora avuto il coraggio di provare, ma quanti giorni si conserva? La crosta viene bella croccante?

    RispondiElimina
  18. Ma che idea, no avevo mai visto, ne saputo! Provero! Un bacio

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia!!!!!!!e soprattutto complimenti per il tuo lievito madre!!!!!!
    io per quello non sono adatta....non sono una brava madre..me lo dimenticherei sicuro..ancche se prima o poi voglio provare, anche perchè il tuo si prepara in 15 giorni, mentre ho letto di versioni per cui era necessario più di un mese!!
    Ciao e un bacione!!

    RispondiElimina

I commenti degli Anonimi che non si firmano verranno eliminati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts with Thumbnails