8 febbraio 2011

PIZZA AI CARCIOFI con licoli

il primo esperimento con il licoli (lievito liquido naturale)



Dopo vari tentativi falliti per riuscire a mantenere ed accudire la pasta madre, ho provato questo lievito liquido che ha bisogno di molte meno cure. In Internet ci sono un'infinità di procedimenti, io ho seguito questo e devo dire che il risultato è stato meraviglioso.

Questo è il mio licoli con una bella schiumetta attiva


E questa è la mia pizza




Ingredienti

gr. 400 di farina Manitoba
gr. 300 di lievito liquido (licoli)
gr. 250 di acqua
2 cucchiaini di sale
2 cucchiai di olio extra vergine

*per la farcitura
3/4 carciofi
prezzemolo tritato
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

passata di pomodoro
mozzarella
origano





In una terrina, versate la farina, il lievito liquido, l'olio, il sale e l'acqua a poco a poco.
Con un cucchiaio di legno mescolate gli ingredienti (non troppo). L'impasto deve riuscire morbido e appiccicoso.
Lasciatelo riposare nella terrina per una decina di minuti.
Infarinate abbondantemente la spianatoia, versatevi il composto, infarinatelo anche sopra e fate delle pieghe verso il centro (2 o 3 pieghe).
Formate una palla, rimettetela in una terrina unta con un filino di olio (l'impasto deve essere sempre morbidissimo) coprite con la pellicola e mettete nella parte più bassa del frigorifero per 24 ore.
Il giorno seguente, riprendete l'impasto. Stendetelo con la punta delle dita sulla spianatoia sempre ben infarinata e mettetelo nella teglia unta di olio (con questo impasto vengono 2 teglie misura cm. 35x25).

A questo punto potete farcirla come voi desiderate.

Io avendo a disposizione dei carciofi, l'ho farcita così.
*In una padella fate soffriggere il prezzemolo con qualche cucchiaio di olio extra vergine, versatevi i carciofi tagliati a fettine sottili regolate di sale e pepe e fate cuocere per una decina di minuti.



Riprendete la teglia con l'impasto, fate uno strato di passata di pomodoro, mettete la mozzarella tagliata a dadini, finite con lo strato di carciofi e cospargete con l'origano.



Accendete il forno a 220° e quando sarà in temperatura, infornate la teglia nella parte bassa per la metà del tempo (circa 7/8 minuti) poi mettete la teglia nella parte più alta del forno e finite di cuocere.



Share/Save/Bookmark

Crea e Cucina... Con Fantasia

27 commenti:

  1. lo sto coltivando anch'io..è favoloso!!bravissima!

    RispondiElimina
  2. Complimenti tesoro, la tua pizza ha un aspetto assolutamente magnifico. Con i carciofi poi dev’essere divina. Io ho fallito anche con il licoli, mi sa che non devo proprio essere portata per il lievito naturale. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Bellissima questa pizza Manuela davvero buona e poi con i carciofi che adoro!!!Provero' questo lievito liquido grazie della ricetta!!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che bella e buona!!!!...bravissima!!!!

    Io non conoscevo il licoli.... :(

    RispondiElimina
  5. La tua pizza è meravigliosa, tesoro, complimenti di cuore! Il licoli mi incuriosisce parecchio, vado a leggere il procedimento da te consigliato!!! Un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  6. Grandeee!! Io ci ho provato più volte con risultati osceni...il lievito madre si rifiuta di adattarsi al mio innato disordine....adesso provo questa tua soluzione...solo una domanda...posso usarlo con tutti i lievitati?? un bacione ciao

    RispondiElimina
  7. la piazza la pizza la adoro!! quella fetta me la porto via OK??
    Un bacione cara
    bravissima Anna

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo il licoli...La pasta madre per me che non ho mai tempo è troppo impegnativa ma forse con questo lievito mi hai convinta...
    La pizza è semplicemente meravigliosa, adoro i carciofi (...) e ti è venuta veramente bene con quella crosticina...sbav sbav...
    Torno a lavurà...baci e buon pomeriggio

    RispondiElimina
  9. Che aspetto invitante, una margherita carciofata ^__^ Buonissima!!! Baciotto!

    RispondiElimina
  10. mi incuriosisce questo lievito.....poi in risultato è stupendo....

    RispondiElimina
  11. se non ha bisogno di molte cure mi sa..che ci faccio un pensiero anche io..grazie per la dritta...e ti rubo una fettozza di questa meraviglia..brava!

    RispondiElimina
  12. che bella pizzaaaaaaaa!!!! ma che brava!!

    RispondiElimina
  13. Complimenti Manuela per questa fragrante pizza!!! E' da un po' che penso a questo lievito, mi devo solo decidere ed avere il tempo per provare. Baci cara!

    RispondiElimina
  14. non ho mai osato a fare il lievito madre....chissà che ne uscirebbe..
    la tua pizza e venuta davvero bella e buonissima...grande manu..
    baci da lia

    RispondiElimina
  15. Anch'io ieri sera ho mangiato pizza, ne vado matta e la tua mi sembra molto buona!!!
    Mi devo leggere bene le tue indicazioni con il licoli che mi interessa molto!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  16. Ciao!
    prima di tutto, piacere di conoscerti ^_^
    devo dirti che questo pst è meravigliso per me ^_^
    infatti ho problemi a digerire il lievito di birra, ma faccio sempre morire la pm, così ho proprio rinunciato.
    Questo metodo non lo conoscevo proprio a me sembra meraviglioso, vado subito a vedere al link!!
    non finirò mai di ringraziarti, davvero!
    mi aggiungo con moltissimo piacere ai tuoi lettori!

    RispondiElimina
  17. un risultato eccezionale!! complimneti Manu, molto interessante il licoli...buono a sapersi;)

    RispondiElimina
  18. ma questa è arte, bravissima!!!

    RispondiElimina
  19. Ecco ho imparato un'altra cosa.
    Non conoscevo questo tipo di lievito.
    Grazie dell'info.

    RispondiElimina
  20. Manuela, una delicia de pizza, me encanta la pizza a mi y a toda mi familia, normalmente el fin de semana siempre preparo una bien grande que desaparece al instante. Te felicito por lo bien que te ha quedado.
    Besos y feliz semana

    RispondiElimina
  21. Inutile dire che io il licoli non ce l'ho...però questa pizza è talmente bella e invitante che mi viene vohìglia di provare....chissà, magari un giorno mi deciderò!
    Se dici che non è troppo complicato si può provare!
    Pizza meravigliosa. Bravissima Manu :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. très originale cette pizza aux artichauts, elle doit être délicieuse
    bonne soirée

    RispondiElimina
  23. Manu mannaggia pure tu... allora stasera è una congiura! Sono appena passata da Puffin che ha postato un meraviglioso panbrioches con lievito madre, adesso tu con questa pizza da urlo... e ma allora ditelo!!!!!!!
    Eh, mi avete messo una tale voglia... che domani mi ci DEVO METTERE con sto lievito madre benedetto! Comincio basta!!!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Manu!
    Quant'è bella questa pizza, con i carciofi che io amo moltissimo, è buonissima.
    Complimenti anche per avere realizzato il licoli sei stata davvero brava!
    Un bacione
    Raffa

    RispondiElimina
  25. Manuela questo licoli,attrae tanto anche me!IL fatto di dedicargli meno cure,mi rende più tranquilla,quindi con un pò di calma,devo provare!!La tua pizza è uno spettacolo e poi con i signori carciofi,è un delirio!!
    Bravissima come sempre scimmietta!!

    RispondiElimina
  26. Scopro solo ora l'esistenza di questo lievito: interessante!!!
    Buona loa pizza coi carciofi..mmmm...

    Ciao
    La Ceci

    RispondiElimina

I commenti degli Anonimi che non si firmano verranno eliminati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts with Thumbnails